Sbiancare i denti in maniera totalmente naturale rispettando la salute.

Tante volte i rimedi naturali sono la cosa migliore. Esistono diverse alternative per migliorarne la salute e l’aspetto dei nostri denti ma spesso si tratta di stratagemmi che necessitano di molto tempo per portare dei benefici apprezzabili.

Come prima cosa consiglio sempre una visita dallo specialista per capire se la nostra bocca è in buono stato e se possiamo procedere con un’eventuale azione di sbiacamento dai da te o professionale.

 

Quali sono i metodi per sbiancare i denti in maniera naturale senza indebolirli?

Utilizza la radice di Araak: Forse il rimedio migliore per sbiancare i denti. La radice di Araak (spesso associata ad uno spazzolino vero e proprio) è composta da potassio, fluoro e sodio. Elementi indispensabili per il benessere estetico dei nostri denti. Potete sfregarla leggermente per far si che i princi attivi vengano rilasciati progressivamente.

L’olio d’oliva: al contrario di quello che si possa pensare (forse per il classico colore che lo contraddistingue) l’olio d’oliva può aiutare i denti ad essere più lucenti, a pulirli dalle macchie e a donare nuova cera allo smalto. Tutte questi risultati sono riconducibili alla sua bassa acidità.

Bicarbonato di sodio: è possibile eliminare macchie di qualsiasi colore. Grazie all’ausilio di uno spazzolino possiamo creare una pasta di diversa consistenza che può essere sfregata delicatamente sopra i denti. Questo è il primo rimedio naturale che mi fu consigliato da mia nonna.

Il limone: grazie al suo succo è possibile migliorare la lucentezza dei nostri denti. Spesso viene utilizzato il succo di limone puro che successivamente viene eliminato dalla bocca grazie a forti risciacqui con abbondante acqua. Questo metodo così come il bicarbonato deve essere utilizzato con parsimonia dato che potrebbe ipersensibilizzare i denti.

L’acqua ossigenata: consiglio di non utilizzare questo strumenti dato che dovrebbe essere utilizzata con grande moderazione. Non è tollerata dal corpo e potrebbe arrecare danni importanti alla bocca (oltre che alla salute in generale se ingerita).

L’aceto di mele è ricavato dal mosto. L’aceto è considerata una sostanza con ottime doti sbiancanti senza il rischio di ipersensibilizzare la zona trattata.

L’ultimo metodo naturale per lo sbiancamento dei denti consiste nell’utilizzo di bucce d’arancia.

 

Quali sono i sistemi di sbicamento per i denti più efficaci?

Ricordatevi che i sistemi di sbiancamento più efficaci sono solitamente quelli eseguiti dal professionista che seppur si faccia pagare caro ha anche l’esperienza per poter utilizzare un mezzo collaudato senza la possibilità che possano venire intaccate gengive e denti.

 

 

Lascia un commento